23 maggio, 2007

Priorità

Ci sarà tempo per altri ragionamenti nelle prossime ore e giorni e anche di commenti al dibattito in giro sui blog.

Oggi vi è una priorità. Senso di responsabilità vuole che ora si segua Bertolaso e quanto deciso dal governo - come chiede il Presidente Napolitano.

Ma tale priorità porta con sé una conseguenza politica immediata.

Contestualmente e proprio per dare valore a tale ineludibile richiamo all'interesse generale vanno chieste le dimissioni del sindaco e del governatore.

Va chiesta la apertura della crisi politica in Campania.

Perché il sacrificio dei convincimenti particolari ha senso dinanzi al disastro solo se i responsabili politici del disastro stesso fanno a loro volta un passo di decoro e di onore.

4 commenti:

roberto vallefuoco ha detto...

Caro Marco,
scusa se in insisto, ma credo che bisognerebbe fare una battaglia chiara: chiedere apertamente il commissariamento del comune di Napoli.
Vorrei sapere che ne pensi.

Guardian ha detto...

Residents burn 10ft heaps of uncollected rubbish
Residents of Naples have begun burning rubbish that has piled up for more than a week, adding toxic smoke to the air, officials said yesterday. Heaps of trash have reached 3 metres (10ft) in some places and blocked streets. Collectors had stopped hauling it away because they have nowhere to take it. The southern Campania region has been plagued by waste disposal crises. Dumps fill up, and local communities block efforts to build new ones. Fire brigades put out more than 150 fires in and around Naples on Sunday night, thought to have been set by residents getting rid of the rubbish.
Associated Press inb Naples

bruno esposito ha detto...

Non bastano le dimissioni. Una commissione parlamentare, magari la stessa che mi sembra già indaghi sullo scandalo dei rifiuti, devo occuparsi della questione. Jervolino, Bassolino, tutti gli assessori e i commissari succedutisi in quasi quindici anni di gestione straordinaria, devono rispondere dell'accaduto e, ciascuno per le poprie responsabilità, pagare di tasca propria. La meritocrazia è anche essere puniti quando si sbaglia con dolo. Se solo fosse possibile, se solo qualcuno ascoltasse...

fabrizio ha detto...

Caro bruno, sei stato ascoltato.
Infatti nonna rosetta e don antonio bellissimo sono stati inseriti tra i 45 saggi fondatori del costituenet Partito democratico.........ti abbasta????????????
fabrizio