13 febbraio, 2008

I talibani tra noi


Nella nostra città una donna decide di fare un aborto terapeutico entro la 21esima settimana. Aveva scoperto dai risultati dell’amniocentesi che il feto soffriva della sindrome di Klineferter, un’anomalia cromosomica che dà il 40% di possibilità di un deficit mentale alla nascita.
Tutto si è svolto in un ospedale universitario pubblico, con medici seri e responsabili, rigorosamente secondo il dettato della 194. Una legge dello stato.
Ma è bastata una segnalazione anonima – anonima! – perché gli agenti di polizia dell’Arenella, privi di mandato, facessero irruzione al policlinico sequestrando il feto, nato morto, e interrogando la donna nonostante l’ evidente condizione di sofferenza. In oltraggio alla legge e al rispetto per la donna, la cittadina e la persona.

Quanto è accaduto al policlinico della Federico II non nasce dal nulla. Vi è un nesso tra questo episodio e il clima da delirio ideologico instaurato dalla curia romana, contro lo stesso spirito dei Vangeli, nella sua forsennata lotta contro le leggi della Repubblica.
Infatti, nella storia, non sono mai senza conseguenze le parole di imposizione della propria parzialità su tutti, di discriminazione e di mancato riconoscimento dell’altro da sé.
A maggior ragione quando vengono ripetute per mesi, con protervia illiberale, a partire da propri convincimenti a cui si attribuisce, tuttavia, una validità universale, indimostrabile ma “garantita” da chi pretende di parlare in vece dell’Altissimo.
A maggior ragione quando le parole non sono tese al confronto ma sono, appunto, ontologicamente inappellabili.
A maggior ragione quando, conseguentemente, sono proferite in disprezzo e per rovesciare una legge della comunità nazionale, votata dal Parlamento, confermata con referendum popolare, tutto secondo Costituzione.
Bisogna stare attenti: che sia o no nelle intenzioni di chi le pronuncia, le parole dette in tal spirito e in tal modo prendono immancabilmente – per strane vie talvolta, per vie magari indirette eppure presenti - la strada che porta verso gesti, azioni, accadimenti molto brutti. E molto pericolosi. Perché rischiano non solo di ledere diritti e di recare danno e dolore alle persone ma anche di istigare alla rottura della pace civile e dei patti costitutivi di questo Paese.

Nella foto il titolare del policlinico, che ai suoi tempi i rapporti col papato sapeva come regolarli.

14 commenti:

Federica ha detto...

Vorrei che le nostre autorità chiedessero profondamente SCUSA per l'accaduto alla signora.
Vorrei come sempre...che i responsabili di questo atto medioevale dicessero la loro.
Vorrei vivere in un paese laico ma so che non sarà così.

La Peste ha detto...

Ma se per esempio a 40 anni vi viene l'Alzheimer a tutti quanti, che si deve fare? Sopprimervi come ha fatto l'infanticida? Perche' non togliervi dalla faccia della tera ? tento se c'avete l?lazheimer siete solo condannat a soffrire e siete un peso per tutta la società , non servite e niente e date fastidio; non e' una libertà da garantire con una legge 195 quella di poter eliminare le scorze dell'umanità anche da adulti e non solo i feti? O il feto e' meno umano e più scarola riccia si può spurgare, nella mentalità staliniana dei radical-chic imbottiti di denari e di nevrosi.

Io c'ho mia cognata con una diagnosi di probabile sclerosi multipla, vuol sposarsi , il fidanzato che fa? La puo' affogare nel sonno? O rischia di tenersela cosi? Non è un diritto del fidanzato di sopprimere una che potrebbe dargli da qui a 5 anni solo seccature e dolori ? Perchè una donna incinta si puo' sgravare invece lo scartiloffio senza commetter omicidio? Forse mia cugina lo scanna prima a lui , al fidanzato, emtre il feto non puo' far los tesso con la madre. No?

Allora siano sterminati tutti gli esseri umani che hanno contratto malattie e deformazioni gravissime in età adulta o meglio che siano solo a rischio diagnostica e non ancora verificato. Trovo sia giusto giuridicamente e morale prima di tutto verso di loro non farli soffrire più e poi sono seccature in meno per i parenti.

Voglio la legge 195, per analogia estensiva alla 194 di ideologia dei sinistr(at)i mentali.

Federica ha detto...

Cara Peste,
te lo dico molto sinceramente...ci vorrebbe una legge per vietare di scrivere cazzate crudeli ed inutili come le tue solo perchè credi possedere il VERBO avendo una sofferenza in casa. Esci di casa ogni tanto, ti farebbe un gran bene.

La Peste ha detto...

@ federica la stizzignata nazistella di sinistra

Io ho solo detto la mia ( sporco fascistoide che sono , no?) tu dici la tua . Ch c'è? Solo tu puoi parlare e dire il TUO VERBO? I blog sono simpatici epr la libertà del pesiero, stupido che sia , come il mio. Rispondi piuttosto

Io non posseggo il VERBO, posseggo una emtnalità diversa dalla tua , e vivo nello stesso apese tuo , che sarà non laico o whatecer. Ch e ce vuoi fà? Emigra. In UK mi apre che la leggeammette infanticidi dino al 6 mese di gravidanza. Vedi quelli là come stanno avanti nel laicismo ! Qui co' sto Papa di m** questa e' la minestra. e poi siamo tutti bigotti fascistoidi piccolo-borghesi senza cervello e senza sensibilità e cultura! No?

invece di fare la radical chic, cònfuta questo mio squallido ragionamento fascista con un argomento contro l'estensione generalizzata dell'analogia a tutti i casi analoghi e simili a questo riportato nel post sul tuo modo nazista di sinistra di concepire la vita umana.

Orsù , che sto sempre in casa a macerarmi il cervello in pensieri fascistoidi ( e' quello che vuoi dire, no? fascista)
e il cervello mio e' poco ossigenato. Avanti , radicalina chiccosa , escogita qualcosa dalla tua mente ossigenata che esci e vade il mondo e sa della vita, e convincimi della pochezza e squallore del mio modo di vedere. non mandarmi aff. cosi: fai vedere che sei superiore intelletivamente .

io nella mia via vita desidererei anche una legge 196, ad personam, come se le fa quella m** di Berluskao,
una legge sulla carcerazione di tua madre che non abortì al tempo giusto con sole 40% delle probabilità diagnosticate, solo 40 !, di partorire una stizzignata radical-chic ; e con efficacia retroattiva però. Per di più sia consentita l'eliminazione della 'feta' post-datam..

Alle prossime lezioni voterò chi mi assicura di portare quest'istanza in parlamento..
Come è il cognome di tua madre?..
E il tuo ? please !

Guarda che mi metto qui e aspetto un tuo pensiero compiuto, articolato e argomentato per smontare il mio . Non questa roba qua. Io sto sempre in casa davanti pc e aspetto. ok? Questa non la considero una risposta ma il gra-gra di una radical-chic stizzignata. Non è da te.

Federica ha detto...

A me sta storia che gli estremi si toccano mi è mostruosamente ostica.
Così io sarei nazista? Io sono profondametne elitaria...parlo solo con i miei simili (tu non rientri tra questi)
Il fatto che la democrazia consenta a te di dire tutte quelle cose che hai scritto su di me..mi fa solo pensare che spesso questa presunta democrazia sia in realtà una gran perdita di tempo. Non ho nessuna intenzione di ribattere alle tue parole perchè sono abituata a parlare solo con persone che usano la parola in modo civile.
Poichè il parlare delicato e civile non ti appartiene ritieni questa mia l'ultima comunicazione rivolta a te.

La Peste ha detto...

Sei solo una perchipètula nazistella radical chic ( di Parco Grifeo, del Vomero zona Luigia Sanfelice- Parco Marcolini, CVE lato Maria Cristina di Savoia o di Posillipo o Riviera di Chiaja zona San Pasquale? usually..)

Che tu sia un'elitaria e' tipico dei radical chic nazistelli. Io sono un fascistone, si vede, no? ma una nazistella perchè non puo' rispondere atono con un fascistone?

Cosa ti fa schifo si extrema tangunt ?

Se fai la smorfiosa mi lasci solo con la convinzione che non sei capace di uno straccio di ragionamento.

Avanti tappami la bocca con un ragionamento qualsiasi : tesi antitesi sintesi , un sillogismo , quello che vuoi. Sai cosa sono?

La mia e' stata una provocazione sofistica. Tu come difendi la tua posizione in merito all'infanticidio in via abortiva?

Io resto fascistone antidemocratico e quelli come te hanno il dovere di riportare sulla retta via le plebe fascista. Senno' la storia non vi ha insegnato niente, no? L'Italia se non al slavavate voi...

I nazistelli sinistrorsi 68ottini.

Allora ? ce l'hai uno straccio di argomento? Si o No?!
Io non ti ho offesa a maleparole, solo che ho ribattuto , e questo stirzza i nervi ai radical chic 68ottini. Tutto qui.

Mi devi ancora spiegare perche' non si possono sopprimere tutti i malati adulti o i bamabini con malattie gravi -specialmente per coloro la cui vita dipende del tutto dalla decisione altrui - cosi come lo si puo' fare per i feti .

Se i feti nella tua mentalità nazistella di sinistra sbracata solo per le libertà egotico-individualistiche sono scarole ricce o cauliciori, allora qua la mano, ci siamo scocozzati un po' ma sei stata leale e ti chiedo scusa per averti pizzicata un po' , avendo capito come la pensi in merito alla vita umana ( da nazistella- faccio i cavoli miei con l'utero e tu non puoi giudicare che sei fascista e meschilista, no? Io il feto sopprimo ma se capissi quanto soffro!); bene, e' solo cio' che voglio sentire da te : che tu ammetta che i feti nei vostri grembi sono cellule e organismi viventi al pari delle cellule delle verdure e non umani degni della stessa dignità e rispetto alla vita come gli adulti o semplicemente dei nati.

Se invece mi dici che sì, i feti sarebbero al limite pure degli umani ma che non devono rompere troppo il c..e e se vengono scartiloffi voi femmine avete il sacro diritto politico-morale-metafisico bla bla di sgravarvi dello scartiloffio ( o anche per seccature economiche o per la carriera o semplicemnte epr non stare gli ultimi 2 mesi di gravidanza senza 'divertirsi') allora avrai detto la verità e non sei stata ipocrita come i branchi medii dei sinistr(at)i mentali.

( ad es. Pier Paolo Pasolini era un grande spirito del pensiero di sinistra,che io ammiro e leggo e rileggo, ma percio' vi disprezzava, a voi radical chic)

Basta che non ti arroghi tutto il merito degli autosantificati sinistrorsi con un argomentazione delirante sinsitro-nazistella ( sai cosa facevano i nazi delle ebree incinte a Birkenau e Treblinka, no?..) : il feto è sì un essere umano , ma io sono cosi sensibile e rispettosa della vita che se ne sento il bisogno o la necessità lo scunciglio che tengo in cuorpo me lo strappo e lo butto.

Mi devi dire da che parte stai :

1 -i feti sono esseri umani, come te che hai, chesso', 30 anni; il rispetto della vita che germoglia ed è sacra e' assoluto.

2 - Oppure :i feti sono scarole ricce, di certo qualcosa meno di quel che sia io e le mie cellule accroccate e cresciute, solo io sono umana (e di sinsitra!), non quello scuònceco che mi si forma nel mio grembo. Se viene fuori che ci sono il 40% delle possibilità di rovinarmi le delizie della vita , vado in clinica e that's it. Si fotte il feto. Sono Io e solo io , donna, che decido se quella sia vita da tenere o da distruggere , io sono l'unica signora della vita e della morte.

Guarda a me sta bene la legge 194,non importa che si uccidano milioni di figli in grembo , e' sempre stato e sempre sarà , la natura umana e' maligna, mi strema e mi deprime saperlo e pensarlo ma e' una realtà ed è incontrollabile. ma mi paicerebbe che si chiamassero le cose col loro nome , senza mistificazione ideologica.

Si e'sempre abortito e si abortirà con o senza leggi di tutela per la donna.

Quello che mi disgusta e' la pecetta moraleggiante farisea, l'oh Dio odve siamo arrivati con questi che non la pensano come noi! L'ipocrisia dei radical chic buoni a denari e dalla morale putrefatta dalla lotta politicistica,dalla morale mucillagine in nome del femminismo, l'assassinio in nome delle libertà personali, in nome del narcisismo famminile. L'arroganza di credere di detenere il Verbo Incarnato dello stupido pensiero 68ottino nazistello ( che e' il percolato della munnezza del grande pensiero filosofico e politico di sinistra)

Allora? Io ti ho solo messo davanti una provocazione,quanto meno una sciocca provocazione di sofistica sillogistica per pungere la Tua/vostra incosciente malafede morale, tu come mi smonti?

Mi hai risposto da scustumatella: “ devono fare una legge per tapparti la bocca” - all'anima della democratica di sinsitra!

Io e' chiaro che ti attacco di fioretto e ti pungo di piu', perche' sei stata screanzata.
Aspettavo un ragionamento per esser messo nel sacco. nient'altro, mi son trovato avanti un starnazzo.

Tu, nazistella presuntuosa che sei,per la seconda volta mi mandi aff.-
It's not very very very nice da parte di una radical chic

Marco RD ha detto...

La persona che si definisce una peste sta appestando oltre il lecito.
Legga quello che c'è scritto nelle regole di moderazione di questo blog e la smetta di chiedere risposte in punta di sillogismo aggredendo violentemente un'altra persona, donna guarda caso.
Secondo me è bene che la sua natura talibana e misogina rimangano qui a dimostrazione del titolo di questo post.
E siccome questo blog è mio e siccome la buona educazione è il primo limite che bisogna rispettare, ulteriori aggressioni saranno tranquillamente e inesorabilmente cancellate.

Federica ha detto...

Non ce la faccio...mi partono le dita su questa tastiera dopo la lettura dell'ennesimo sfogo di questa misteriosa peste. Normalmente non si deve rispondere a chi parla male a chi usa la violenza verbale a chi non è in grado di parlare educatamente. Ma sentire tanta agitazione da parte di questo mio allucinante interlocutore mi diverte troppo e mi fa venire fuori maledettamente la mia parte goliardica. Cara Peste non posso risponderti seriamente visto che dei tuoi toni violenti ti fa addirittura vanto...e poi santa pace...che logorroico che sei. Cenere sul mio capo so che non ti darò soddisfazione in questa risposta....(per inciso io vivo e lavoro nel centro storico). Ti auguro che una mattina svegliandoti ed andando in bagno ti possa venire un gran sussulto trovandoti tra le gambe una vagina al posto del tuo pene. Tutte ste elucubrazione (non ti chiamo fascista perchè dovrei chiamarmi io comunista a sto punto...ed io non lo sono)....sono solo frutto del tuo ombelico centrismo. E' un mio neologismo facilmente intuibile che ben ti descrive. Scendi tra noi comuni mortali...invece di parlare tanto ASCOLTA...invece di esporti tanto GUARDA.... Ed infine...tu e la tua smania di salvaguardia della vita umana..mi raccomando...siate coerenti anche d'estate quando svolazzano mosche e zanzare...oh so' vite umane anche quelle! :-)

la sorella di pandora ha detto...

E' sconcertante vedere chi ha appoggiato le guerre ultime...liquidando la morte di milioni di bambini innocenti con una superficiale e non ben definita necessità di democrazia...scaldarsi tanto per la salvezza di un pezzo indifferenziato di una donna...
....sarà che non ho la sensibilità di farrara e di qualcuno che circola da queste parti ma,prima di preoccuparmi dei diritti di un bambino che ancora non esiste... mi indigno e mi preoccupo per i crimini rivolti ai bambini che sono...
Sarà che alla materia che può prendere forma ed attuarsi...io do banalmente la priorità a quello che esiste...
Poi,semmai il mondo dovesse diventare un luogo decente,nessuna donna sarà costretta ad abortire,perchè non c'è donna che scelga di farlo liberamente, non c'è donna che lo faccia senza una lacerazione...
Ma Ferrara e questo Papa mi sembrano le persone meno adatte a parlare di questo....sono due politici,e facciano i loro giochetti politici da qualche altra parte...

Federica ha detto...

Sorella di Pandora...domandiamoci dove erano tutti questi tutelatori di embrioni quando la televisione inglese mandava in onda il suo terrificante speciale sui bambini molestati dalla chiesa in tutto il mondo.
Io non ho letto da nessuna parte indignazione e sdegno....tutt'altro. Questo atteggiamento così lassista nei confronti del valore della vita mal si coniuga con questo ostentato ritorno al medioevo. E poi oh...esiste una legge varata circa 30 anni fa....BASTA...è solo questa che regola questi comportamenti e non le chiacchiere da vecchie beghine di paese.

la sorella di pandora ha detto...

Caro fratello di pandoro
ma perchè ti scaldi tanto?
Qual è il problema?
nessuno ti proibisce di copulare soltanto per dare figli a Dio...
nessuno ti proibisce di rispettare pedissequamente i dettami della religione cattolica su quando e con chi farlo,sulle posizioni lecite...e su quante volte farlo.
nessuno ti proibisce di fare tutti i bambini che vuoi...
Per lo stesso motivo,non vedo perchè altri,me compresa,non possano avere altre posizioni in merito e preferire,ad esempio, di farlo spesso, con chi vogliono e con tutta la fantasia di cui sono capaci.
Se questo vuol dire essere zoccola,vabbè,ecchepossiamo fa',so' zoccola....
E non capisco perchè, da quando abbiamo un papa tedesco, è tornato di moda definire nazista ogni posizione che non si condivide....
fosse un lapsus freudiano?

monica ha detto...

@ la peste

occhèi, le donne che non se la sentono di avere figli handicappati abortiscono. Precisiamo che abortiscono feti PRIMA che diventino bambini.
Perché voi maschi non riuscite a capire che, prima che abbiano possibilità di vita autonoma, gli embrioni, i feti, NON SONO individui? Per la semplice ragione che non siete voi a portarli in grembo. Se aveste esperienza di questa cosa che è la gravidanza, sapreste che abortire somiglia più ad amputarsi un arto che a commettere omicidio. Della serie: fa male, molto male ... alle donne.

Federica ha detto...

Monica ma sai qual'è il vero problema? Esiste una legge che regolamenta l'aborto in modo preciso e quindi perchè mai dovremmo spiegare a chiunque perchè alle donne può accadere di abortire e cosa si prova ad abortire? A chi ostenta questi atteggiamenti preistorici PRO_LIFE...io chiederei soltanto un po' di coerenza. Siete per la vita o siete solo per l'embrione? Perchè se siete veramente per la vita fatevi sentire quando LA VITA viene fortemente maltrattata e non quando vi vengono questi rigurgiti cattolici che non hanno alcun riscontro con la vita di tutti i giorni. La chiesa e tutti i ferventi credenti pensassero agli argomenti spirituali..che alla VITA VERA ci pensa lo stato. Esistono dei "patti" in tal senso..e non capisco perchè non vengano rispettati. Questa ingerenza della chiesa nelle nostre vite sta diventando grottesca.

david ha detto...

Ignoranza.Papa Giovanni Paolo II aveva ammonito gli Usa su la guerra prevenitva.Criticare la Chiesa su questo punto è davvero da propaganda radical-comunista che sinceramente mi fa pena.Voi siete contro la guerra,ma solo quando ci sono gli Usa.Ipocriti