06 giugno, 2007

Ecco cosa faccio

Strana la vita. Il Corriere del Mezzogiorno di oggi riporta come notizia la mia partecipazione a una sorta di comitato aperto del PD proposto da Enzo Amendola e Ciriaco De Mita. Eppure mai come in questi giorni mi sento lontano dal PD visti i segnali davvero pessimi forniti dalla chiamata a Roma nel comitato dei 43 di Bassolino e Iervolino, dalla formazione del comitato stesso, dalle altre bestialità provenienti da quel campo e che rischiano di far cadere il governo in fauci sempre più pericolose e preoccupanti per la stessa democrazia.
Infatti ero ripartito con l'ennesima richiesta esplicita di dimissioni di Iervolino e Bassolino e firmando la lettera apparsa, sempre sul Corriere del Mezzogiorno, contro l’attuale assetto di potere in Campania, pensata in risposta immediata e doverosa a un fondo duro di Demarco che chiedeva alla società di battere subito un colpo e a cui nessuno ha voluto dar seguito.
E invece ecco che risulto – dall’articolo di Simona Brandolini - già bello e cooptato nel PD campano, in più come rappresentante della cultura…
Già… e a proposito del mio nome e del come entri in rapporto con la cultura, sto, intanto, più banalmente facendo cose tecniche che non sono considerate di cultura (sic!) come capire se tutti, a 16 anni, dovrebbero o no sapere le equazioni di primo grado e se dunque vanno incluse nei saperi obbligatori di cittadinanza. Che fa Rossi-Doria? Ecco che fa.
Ma, oltre a questo, stamattina prendo il telefono e chiamo Simona Brandolini spiegandole che nessun segretario regionale DS o DL mi ha cercato.
E, però, aggiungendo che, se mi chiamano, vado eccome. E a dire esattamente le cose che sto dicendo e ripetendo da 18 mesi, da quando mi ero proposto per le primarie per sindaco poi annullate e fino a oggi. Qualunque tribuna è buona, PD o altre. Dirò le stesse cose.
Vediamo se domani Simona lo riporterà sul Cormez.

10 commenti:

bruno esposito ha detto...

Perchè lasciare alla destra i banchetti delle firme per le dimissioni dei due dinosauri campani ? Ci vuole più coraggio, cominciamo a farlo anche noi che di destra non siamo e che di questa sinistra non sappiamo cosa farcene, PD compreso.

Maestro S.M. ha detto...

caro Marco ti vogliono per forza convincerti! resisti resisti.

la sorella di pandora ha detto...

e se un ragazzo di sedici anni non conosce le equazioni di primo grado che fate,non gli riconoscete la cittadinanza?
a proposito,marco,tu che hai lavorato nella scuola,ti sei mai accorto del grande problema del 6 ROSSO?
meno male che se n'è accorto il nostro ministro,forse illuminato dalCar.Sepe,visto che è l'unico a vederlo quando viene a napoli.
E' vero che le vie del Signore sono infinite.
Adesso tra i saggi del PD il Nostro farà ancora meglio,sicuro.


Ora ne sparo un'altra.
ci lamentiamo del fatto che nel PD ci sono i soliti noti che sappiamo,poi viene invitato uno come MRD che rappresenterebbe la voce nuova del dissenso ecc...e ci alziamo tutti di scatto-me compresa-a dire no,resisti.
a me ricorda tanto quelle scritte sulla patina di sporcizia vecchia di certe auto
"resisti,pioverà!!!"

fabrizio capuano ha detto...

Dipende cara Sorella.........anzi come dice lo strozzino di paolo sorrentino..."sorella cara"...dipende.
Infatti se il ragazzo non sa fare proprio niente, transiet....prenderemo i suoi insegnanti di ogni ordine e grado e li immergeremo a mo' di struffoli nell'olio bollente.
Viceversa se dovesse saper perfettamente usare un cellulare,
capire di umts, grps etc etc, se sapesse destraggiarsi su second life, se sapesse smanettare e programamre, se sapesse come trasformare un cellulare della 3 dedicato, sai uno di quelli su cui si vede la televisione, in una magnifica macchina di telefonicocrazia..beh allora ci sarebbe da immaginare che ha qualcosa di personale......di molto personale....solo con le povere equazioni di primo gardo.
Come diceva Bennato..."il ragazzo è molto grave, non ha fatto il militare"...e siccome non lo potrà fare più...una bella curetta di rintalin!!!!!!!!!!!!!
Ehhhhhhhhh anche io non ho fatto il militare.......e sai quando me ne rammarico??????????la mattina d'innanzi allo specchio quando entro in guerra con la cravatta!!!!!!!!!
Caro Marco nessuno di noi può impedirti di andare nel PD (che mi sembra ancora un comitato sovrannazionale per la stesura del decalogo "De Pernacchiae Delatoriae") ad essere novello Erasmo da Rottherdam.....ma dicci come potrai stare vigile nell'assise quando, per vicinanza locoregionale, ti metteranno in mezzo alle due ecoballe parthenopie?????????? ("panino Rosetta" e "don antonio bellissimo" ndr)
fabrizio

bruno esposito ha detto...

Le "due ecoballe"...
Mgnifico !!!!

la sorella di pandora ha detto...

@f.Capuano
fai parte anche tu della segreteria tecnica di fioroni?

fabrizio ha detto...

sorella cara..ti sembro uno che "ama" la sQuola????????????

la sorella di pandora ha detto...

@ fabrizio
no,appunto!

fabrizio ha detto...

viceversa adoro gli insegnanti.......ma non la squola........in particolare quella italiana che da a tutti la stessa minestra.......sciapita.....
sorella cara non pensi anche tu che starsene ad osservare le persone, ascoltarle, chiedere loro di cosa hanno bisogno, desiderio sia una cosa difficle e faticosissima???????????meglio molto meglio impacchettare un prodottino medio-basso........produrlo su larghissima scala...........ed imboccarlo....tramite imbuto .....alla pupulazione in età scolare........
Ci hai fatto caso come somiglia alla televisione?????????????

fabrizio ha detto...

comunque........."sorella cara".....se vuoi venire a scrivere qualcosa di interessante sull'educazione.....sulla diffusione della cultura tra gli strati meno abbienti della popolazione e tra quelli anche più abbienti...sul mio blog.........veramente mio/nostro.........non solo sarai la benvenuta........ma te ne saremmo gartissimi.......
allora indirizzo blog:
compagnidiviaggioonlus.blogspot.com.......sottotitolo:
we have a dream.........